rossini rocca costanzapalazzo ducale pesaro

Breve Storia

La città di Pesaro ha una storia molto antica, che affonda le radici ancora prima della colonia romana Pisaurum. Infatti nelle vicinanze di Pesaro esisteva una città picena molto importante, testimoniata dal significativo rinvenimento della necropoli di Novilara. La città fu poi dominata da diverse signorie, Malatesta, Sforza e Della Rovere che lasciarono impronte indelebili sulla città: soprattutto durante il ducato dei Della Rovere la città divenne capitale del ducato di Urbino, assumendo quindi un ruolo centrale. Pesaro è poi conosciuta per aver dato i natali a Gioacchino Rossini, uno dei più grandi compositori italiani

Eventi

Pesaro offre una programmazione eventi completa e variegata: l’evento di punta è senza ombra di dubbio il ROF (Rossini Opera Festival(, che si svolge in estate ed ha una risonanza nazionale e internazionale. In questa occasione viene celebrato e rivisitato il grande musicista pesarese Gioacchino Rossini. Oltre a questo si svolgono anche altri eventi, soprattutto in ambito musicale e teatrale.

I musei civici e la Casa Rossini

Biglietto Unico: il biglietto comprende le collezioni permanenti dei Musei Civici di Palazzo Mosca, Casa Rossini e le mostre temporanee allestite all’interno delle due strutture. Il biglietto è valido 7 giorni e consente un ingresso per ogni struttura.

1) INTERO € 9,00
2) RIDOTTO € 7,50 (gruppi min. 20 persone, over 65 anni, possessori di tessera FAI, TOURING CLUB ITALIANO e COOP Adriatica)
3) RIDOTTO PESARO CULT € 5,00 riservato ai possessori della Card Pesaro Cult 4) RIDOTTO € 5,00 Gruppi accompagnati da guida turistica della Provincia di Pesaro- Urbino
5) GRATUITO per minori di 19 anni.

Biglietti singoli

Gruppi scolastici (da 15 ad un massimo di 25 alunni):
– € 2,5 per una sola struttura
– € 3 Casa Rossini + Musei Civici
– Gruppi scolastici (da 15 a 25 alunni) che usufruiscono di visita guidata o attività didattica:
– ingresso gratuito per entrambe le strutture

Orari: Dal 1 ottobre al 31 maggio: martedì, mercoledì, giovedì 10-13, da venerdì a domenica 10-13, 15.30-18.30. Lunedì chiuso. Dal 1 giugno al 30 settembre: da martedì a domenica 10- 13, 16:30- 19:30 Lunedì chiuso.

I musei civici di Pesaro si trovano nel bellissimo palazzo Toschi Mosca e ospitano una vasta pinacoteca nella quale si possono ammirare opere, tra cui la bellissima Pala Pesaro di Giovanni Bellini. Inoltre sono esposte opere di Guido Reni e Tintoretto. Oltre alla pinacoteca è visitabile anche un’ampia collezione di maioliche del ‘500 appartenenti all’ampia produzione che c’era a Pesaro in quel periodo.

Casa Rossini

orario giugno, settembre da martedì a domenica 10-13, 16.30-19.30; luglio, agosto martedì, mercoledì, venerdì, sabato, domenica 10-13, 16.30-19.30; giovedì 10-13, 16.30-19.30, 21.30-23.30; ottobre-maggio martedì, mercoledì, giovedì 10-13, venerdì, sabato, domenica e festivi 10-13, 15.30-18.30 lunedì, giorno di chiusura

chiusure annuali 25 dicembre, 1 gennaio

La casa natale di Gioacchino Rossini è il luogo nel quale il compositore trascorse i primi anni della sua vita e dove si ripercorre tutta la carriera artistica del musicista. Inoltre sono qui esposte delle stampe e dei ritratti di Rossini.

Museo Oliveriano

Ingresso gratuito su prenotazione

Nel 1756 l’erudito pesarese Annibale degli Abbati Olivieri donò alla comunità – oltre alla sua cospicua biblioteca – una pregiata raccolta di oggetti antichi composta principalmente da materiale di scavo. Il museo raccoglie reperti provenienti soprattutto dalla necropoli di Novilara, oltre a diversi reperti paleocristiani e romani.

Il Museo Diocesano

Biglietto Intero: 3 euro

Biglietto Ridotto: 2 euro

Contributo per attività didattiche: 1 euro

Il Museo Diocesano occupa gli splendidi sotterranei del settecentesco Palazzo Lazzarini, eretto dall’architetto pesarese Giannandrea Lazzarini. La raccolta contiene alcuni reperti veramente rari e preziosi, tra cui oggetti di culto ma anche opere d’arte del ‘700 pesarese. Inoltre è presente una vasta e ricca sezione archeologica con mosaici e sarcofagi antichi.

Il centro storico

Visitando Pesaro, oltre ai Musei Civici e alla casa Rossini ci sono sicuramente altre attrattive degne di nota come la Cattedrale di S. Terenzio, al di sotto della quale sono in buona parte visibili degli splendidi mosaici bizantini, testimonianza della variegata storia di questa cittadina. Molto suggestiva è anche la chiesa di Santa Maria delle Grazie, santuario oggi dove sono conservate le spoglie della beata Michelina Metelli. Altri monumenti degni di nota sono il teatro Rossini, la biblioteca oliveriana, il villino Ruggeri e Rocca Costanza.